Alimenti per prevenire le rughe

maggio 24, 2019

Per prevenire la comparsa delle rughe ed attenuare quelle esistenti è importante anche l’alimentazione: cibi ricchi di vitamine ed antiossidanti aiutano a mantenere la pelle tonica e levigata.

Le rughe sono dei solchi più o meno profondi che compaiono sulla superficie cutanea e si formano anche come conseguenza della contrazione dei muscoli mimici facciali. Quando ridiamo o corrughiamo la fronte, o quando strizziamo gli occhi davanti alla luce del sole, sul nostro volto si formano delle pieghe, che poi però si distendono una volta che l’espressione torna neutra.
Con l’avanzare dell’età, le pelle però diventa meno elastica. Le pieghe che si formano dalla contrazione dei muscolo facciali, progressivamente danno origine a solchi permanenti, che altro non sono che le tanto fastidiose rughe.

Curare la pelle è fondamentale per prevenire la comparsa delle rughe o l’evoluzione delle stesse, così come per attenuare quelle esistenti. Si utilizzano in genere creme a base di acido ialuronico, collagene, retinolo e vitamina C o ancora più specifiche.

Non basta curare la pelle solo dall’esterno, ma è importante anche agire a partire dall’interno, e questo è possibile grazie anche ad una corretta alimentazione.

Quali sono gli alimenti “antirughe”

Per capire meglio come agiscono le sostanze naturalmente presenti negli alimenti, è utile capire come è fatta la struttura della pelle.
L’epidermide è lo strato più esterno, ed è lì che si vedono gli inestetismi legati all’invecchiamento: rughe, lassità cutanee, disidratazione, ecc. L’epidermide è sostenuta dal derma, che è un tessuto connettivo.
Il derma ha un duplice ruolo: quello di sostegno e quello di riempimento. Fa da “impalcatura” all’epidermide e nello stesso tempo la “riempie”. Questo è possibile grazie soprattutto a tre sostanze: collagene, elastina ed acido ialuronico.

Con l’avanzare dell’età il nostro organismo produce meno collagene e meno acido ialuronico, e nello stesso tempo accumula più radicali liberi, che sono considerati tra i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.
Per contrastare questo naturale processo, è utile inserire nella dieta alimenti ricchi di vitamine, in particolare la C e la A, ed antiossidanti.

La vitamina C ha un ruolo fondamentale nel processo di produzione del collagene. Mettere in tavola ogni giorno cibi ricchi di vitamina C aiuta a stimolare la produzione di questa sostanza così preziosa per la bellezza della pelle.
Troviamo la vitamina C in frutta e verdura di stagione: ne sono particolarmente ricchi gli agrumi, i mirtilli e gli altri frutti rossi (ribes, fragole, ecc.), i pomodori, i peperoni ed i kiwi.

I mirtilli e i frutti rossi contengono anche flavonoidi, sostanze che appartengono alla grande famiglia dei polifenoli, e che hanno proprietà antiossidanti. Il pomodoro, contiene licopene, che ha anch’esso proprietà antiossidanti.
Il ruolo degli antiossidanti è quello di neutralizzare i radicali liberi. Chimicamente, i radicali sono molecole molto reattive che favoriscono l’invecchiamento delle cellule. L’antiossidante non fa altro che “fermare” il radicale e la sua azione, e quindi previene l’invecchiamento.

Oltre alla frutta e alla verdura di stagione, ottime fonti di antiossidanti sono anche il tè verde, la frutta secca, il pesce azzurro e l’olio extravergine di oliva.

Anche la vitamina A contribuisce alla prevenzione delle rughe. Non a caso, una forma della vitamina A è proprio il retinolo. La vitamina A si può assumere come tale attraverso alimenti di origine animale: carne, pesce, molluschi, uova e latticini. Si può prendere anche da alimenti vegetali ricchi di beta carotene, che poi l’organismo trasformerà in vitamina A. Ricchi di beta carotene sono carote, zucca, melone ed altri vegetali di colore giallo arancio, così come le verdure a foglia verde (spinaci, rucola, cavoli, ecc.), che contengono tra l’altro anche vitamina C.

Quali sono i trattamenti “antirughe”

Se è difficile prevenire o attenuare le rughe, sappiamo che è impossibile evitarne la comparsa. Le rughe sono una naturale conseguenza dell’invecchiamento cutaneo, ma attenuarle oggi è possibile grazie anche a trattamenti sempre più sicuri, innovativi e meno invasivi.

Nei Centri Medici di Eccellenza Radiesse è disponibile una gamma unica e innovativa di filler a base di microsfere di idrossiapatite di calcio, che formano una sorta di “impalcatura” che stimola i fibroblasti del derma a produrre collagene ed elastina. Questo permette alla pelle di rigenerarsi naturalmente e di attenuare i solchi formati dalle rughe, migliorando l’aspetto estetico del volto e la salute della pelle.

I trattamenti Radiesse® vengono effettuati solo nei centri medici certificati. Il protocollo di trattamento segue uno schema ben preciso e personalizzato per ogni singolo paziente.